skip to Main Content
0376 638768 info@disciotruck.it
L’importanza Delle Radio C.B. Per I Camionisti

L’importanza delle radio C.B. per i camionisti

Probabilmente non c’è altra cosa associata ai conducenti di camion tanto quanto l’utilizzo della radio C.B. Dalla sua invenzione nel 1945, è ancora popolare tra i camionisti professionisti di tutto il mondo, soprattutto, al di fuori dell’ Occidente. Sebbene sia ormai spesso sostituito da moderni mezzi di comunicazione come le app per i driver e l’accesso GPS su ogni smartphone, ha ancora i suoi vecchi fan fedeli.

Tutto quello che devi sapere

Citizens’ Band Radio, comunemente nota come radio CB, deve la sua popolarità al costo relativamente basso, all’affidabilità e all’applicazione versatile. La radio CB è un ricetrasmettitore di onde radio per parlare e condividere informazioni in ogni condizione e circostanza. Consente agli utenti di comunicare tra loro attraverso un sistema radio a breve distanza all’interno della banda 27 MHz (11 m).

Il segnale radio, infatti, è garantito in ogni zona remota in quanto l’antenna del veicolo lo produce e non c’è pericolo di mancanza di segnale come per la copertura del segnale da cellulare. Vuol dire che puoi essere sempre raggiungibile con una radio CB: in alta quota, nei boschi o nel deserto. E puoi anche risparmiare, infatti la radio CB è pronta all’uso e senza costi aggiuntivi, sia all’estero che senza limiti di persone.

Al giorno d’oggi uno smartphone ti connette al mondo. Puoi inviare messaggi o chiamare chiunque tu scelga in qualsiasi momento. La spedizione ti segue e ti registra ovunque tu vada, grazie al tuo sistema GPS. Inoltre, hai la radio satellitare per l’intrattenimento, quindi chi ha bisogno di più? I nuovi camionisti che discutono sull’utilità di possedere una radio CB e sono dell’idea che la radio C.B. sia ormai una reliquia obsoleta degli anni ’70. Tuttavia, è proprio il contrario. Le radio C.B. sono importanti strumenti di sicurezza e comunicazione comunemente utilizzati dai camionisti oggi.

Vantaggi della radio C.B.

Chiunque abbia un paio d’anni di esperienza alle spalle come autista di camion a lungo raggio può facilmente ricordare le situazioni in cui l’utilizzo della radio CB ha risparmiato ore di tempo. Che si tratti di evitare l’ingorgo, un blocco stradale causato da condizioni meteorologiche estreme o eventi imprevedibili come collisioni. Ci sono 40 diversi canali tra cui scegliere, a seconda della posizione e dello scopo della comunicazione. Una radio CB ha una portata da una a cinque miglia, ma in alcune circostanze può trasportare un segnale molto più lontano. Ci sono poche restrizioni sulle radio CB. 

Uno dei vantaggi più importanti delle radio CB è la loro capacità di trasmettere anche dove non ci sono torri cellulari o segnali Wi-Fi. Se sei bloccato in una zona rurale senza ricezione, la tua radio CB funziona ancora. Puoi usare il tuo CB mentre guidi e non è richiesta alcuna licenza per trasmettere alla tua radio come operatore CB personale. Se, invece, usi lo smartphone mentre guidi, rischi una multa o peggio se si verifica un incidente mentre stai chattando al telefono. Grazie alla comunicazione molto specifica per la posizione disponibile con la tua radio CB, ricevi aggiornamenti su ciò che sta accadendo proprio nel momento in cui ti avvicini a una zona di lavoro interstatale o a una stazione di pesatura. I camionisti sul lato opposto dell’autostrada o della statale possono dirti cosa sta succedendo appena più avanti e possono farti sapere come sta andando dal tuo lato della strada.

Il lento declino ma il continuo utilizzo

Oggigiorno, grazie alla popolarità dei telefoni cellulari, l’utilizzo della radio C.B. diminuisce sempre di più. Ciò è dovuto principalmente al fatto che la sua portata è piuttosto limitata in termini di distanza. Copre qualsiasi cosa tra 1-15 miglia tra due unità mobili. L’utilizzo dipende anche da fattori come il terreno, il numero di conducenti che utilizzano il canale o anche il numero di edifici intorno. I telefoni cellulari in questo senso vincono senza compromessi praticamente senza limiti di distanza. 

Questo cambiamento, tuttavia, quando si tratta di aree con un intervallo limitato per le celle. In tali occasioni, la radio CB ha la meglio sulla tecnologia moderna e ti consente di comunicare nonostante ti trovi in ​​un’area con una portata settimanale di telefoni cellulari. Grazie alla grande facilità d’uso, serviva anche molto spesso e serve ancora come mezzo per chattare e socializzare con gli altri conducenti sulla strada. Non è un modo più semplice per chiacchierare in una “conferenza” con altri piloti solo per il gusto di farlo. E quale modo migliore per inviare un messaggio di avviso sulla chiusura delle strade davanti a te o a chiunque altro sul percorso?

Scopri le nostre radio C.B.

Sono disponibili radio CB semplici e deluxe. La maggior parte dei CB avrà tre manopole di controllo principali sull’unità radio per il controllo del volume, la selezione del canale e il controllo del segnale. Premi il pulsante di trasmissione del microfono per parlare e tieni premuto il pulsante mentre parli. Dopo aver parlato, rilascia il pulsante in modo da poter ascoltare le risposte e altri discorsi locali. L’universo radiofonico CB ha anche un linguaggio dedicato con numeri e acronimi speciali. Questi ultimi traggono origine in parte dall’alfabeto Q, usato dai radioamatori e in parte dall’alfabeto NATO, producendo un codice linguistico senza segreti per gli appassionati.

La guida del camion è un impegno indiscutibile. Può farti sentire solo ed essere fisicamente stancante. Questo è solo un altro motivo per cui l’aspetto sociale dell’utilizzo della radio C.B. non può essere sopravvalutato. Aiuta i compagni di strada a rallegrarsi a vicenda, a fare battute o semplicemente a fare chiacchiere sciolte e amichevoli. Nell’era digitale in cui viviamo attualmente, ogni dispositivo là fuori si sta evolvendo rapidamente o viene sostituito da un altro a un ritmo sbalorditivo. Non è diverso con CB Radio. Fortunatamente, per molte persone là fuori, il progresso tecnologico non è l’unica cosa che conta. A volte, non si tratta di ciò che abbiamo, ma piuttosto di come ci fa sentire. 

Back To Top